Isole che si muovono più velocemente

Da Rick Schleicher

Unisciti alle creature più uniche al mondo per una corsa da brivido sulle isole che si muovono più velocemente del pianeta!

Quattro pollici all'anno! Questa è una roba da paura, da velocità della luce per le masse terrestri.

Se state qui per dieci giorni, queste isole si saranno spostate da sotto i vostri piedi di un decimo di pollice. Si sono spostate di più di due metri da quando sono qui. Devi davvero aggrapparti per paura di scivolare via. Non solo sono le isole che si muovono più velocemente sul pianeta, ma sono anche quelle che crescono più velocemente, si restringono più velocemente e affondano più velocemente. Invece di avere un SUV parcheggiato nel loro vialetto, le persone più lungimiranti del mio isolato hanno delle barche.

Per capire questo fenomeno è necessaria una laurea in psicologia paranoica e la consapevolezza che usiamo le barche molto più spesso dei SUV, inoltre nessuno ha davvero un vialetto.

Ricominciamo, per capire questo fenomeno naturale bisogna avere una conoscenza molto rudimentale delle scienze della terra. Non è divertente come cenare con leoni marini e tartarughe giganti, ma vi aiuterà a capire come sono riusciti ad arrivare alla vostra prenotazione in tempo.


Probabilmente hai sentito che al centro della terra non ci sono un mucchio di americani che scavano cercando di arrivare in Cina; c'è il "nucleo" di questa enorme pozza di roccia fusa chiamata magma e sopra questa pozza di magma molto caldo c'è quello che chiamano il mantello terrestre.

Questa roccia non fusa ha uno spessore di 1.800 miglia. Sopra di essa c'è quella che chiamano la crosta terrestre, che è costituita da placche tettoniche coperte da oceani, montagne, ecc. A volte il magma trova un piccolo foro di infiltrazione attraverso il mantello, arriva fino alla crosta, penetra in una placca tettonica o più spesso sale tra due placche tettoniche e viola, abbiamo un vulcano, la maggior parte dei quali appare prima sotto il mare.

Pompei, Krakatoa, Hawaii sono tutti altri esempi di luoghi dove il piccolo foro di infiltrazione è così caldo da penetrare una placca tettonica, continuando a penetrare mentre la placca si muove. Non si tratta tanto di un "punto caldo", come viene chiamato, quanto di un coltello caldo nel burro della placca tettonica che sta solo facendo le sue cose, muovendosi in una direzione. È qui che diventa interessante. Il magma risale attraverso la placca e arriva al mare o all'atmosfera e poi? Non evapora. È un mucchio di roccia liquida. Cade sui lati, si raffredda, si indurisce e cavalca la placca tettonica mentre si allontana dal punto caldo. Si accumula. Nel caso delle Galapagos si accumula da 10.000 piedi sotto il livello del mare. Questo è importante da ricordare. Il bordo occidentale delle Galapagos scende a 10.000 piedi sotto il livello del mare. È come una scogliera sottomarina di 10.000 piedi. Il lato orientale, dove tutto il magma si è ammassato e spostato, alla sua massima profondità è di 3.000 piedi.

Le placche tettoniche non sono tutte uguali. La placca di Nazca su cui si trovano le Galapagos si sta muovendo da ovest a est, la placca che si muove più velocemente sul pianeta, si è scontrata con la placca sudamericana e si sta "subducendo" sotto di essa. Uno dei risultati è stata la formazione delle Ande. Questo accade da così tanto tempo che rocce vulcaniche formatesi alle Galapagos sono state trovate in Venezuela. Pensate a questo! La placca di Nazca si sta immergendo sotto la placca sudamericana che la costringe ad affondare insieme alle isole su di essa.

Le isole Galapagos che si sono spostate dal "punto caldo" non solo hanno le forze naturali dell'erosione che lavorano su di loro mentre non stanno più crescendo, ma la base su cui siedono sta andando sott'acqua al ritmo di circa un mezzo pollice all'anno, da qui la necessità per alcuni dei miei amici più previdenti di tenere le barche nel vialetto.

Vulcano Sierra Negra

Prendiamo l'isola di Isabela come esempio. Questa è la più grande delle isole Galapagos, la seconda più giovane delle isole, circa un milione di anni, e ha ancora quattro vulcani attivi. Quando arrivi in aereo, vedrai i vulcani che creano gli altipiani e sono verdi e verdeggianti con la flora, a meno che non ci sia stata una recente colata di lava e al di sotto che li circonda sono miglia di larghezza, quasi piatte, praticamente sterili colate di lava indurita. Ci potrebbe essere un gruppo casuale di cactus che fioriscono o un piccolo villaggio di pescatori diventato meta turistica con l'aeroporto in cui stai per atterrare.

San Cristobal è una delle isole più antiche, circa tre milioni di anni e non ha vulcani attivi e nessuno di questi campi di lava costieri. Perché? Ha quei campi di lava costieri, solo che ora sono sott'acqua. Non è divertente?

Quindi, diciamo che abbiamo un vulcano, il vulcano Wolf su Isabela per esempio, che inizia a 10.000 piedi sotto il livello del mare e poi raggiunge il picco sopra l'oceano per altri 5.600 piedi. L'area del vulcano sopra il livello del mare su una mappa è di 3.040 miglia quadrate se misurata dall'alto, quindi possiamo dare una larghezza media del vulcano conico di circa 62,2 miglia a livello del mare. Ciò significa che la parte del vulcano sopra il livello del mare ha un volume di 1.012,86 miglia cubiche. Se pensi che questo sia strano, prova questo; un piede cubo di roccia vulcanica pesa circa 25 libbre, quindi il peso del vulcano sopra il livello del mare è di 3,7 quadrilioni di libbre! (Calcoli geometrici forniti da uomini molto più saggi di me)

Non pensiamo spesso in termini di miglia cubiche, ma provateci. Pensate a un solo miglio cubo di roccia e poi moltiplicatelo per 1.012,86. Non è divertente?

Ecco l'altra parte divertente, i vulcani attivi sono molto caldi, anche la terra intorno a loro è relativamente calda.

Tutti sanno che la materia si espande quando è calda e si contrae quando è fredda, con un paio di eccezioni, tra cui l'acqua. Quindi, abbiamo questo enorme volume di roccia da calda a calda che si raffredda mentre cavalca la placca tettonica che si sposta dalla fonte di quel calore. La temperatura media della crosta terrestre è di 56 gradi. Supponiamo di avere un miglio cubo di roccia vulcanica ad una temperatura media di 72 gradi. A 56 gradi sarà più piccolo del 6,88%. Le isole si restringono man mano che si allontanano dal punto caldo del 6,88%!

Ed ecco le isole che crescono, affondano e si restringono più velocemente del pianeta. So qual è la vostra prossima domanda: quanto si restringeranno le isole se ci state sopra per dieci giorni?

Ma ecco la parte davvero divertente: tutto ciò spiega perché le tartarughe giganti delle Galapagos vivono così a lungo - e questo è per la storia del prossimo mese!